Saetta

Commenti di Saetta:

  • Inserito il 19-04-2017 per il libro Matilde di Canossa e la freccia avvelenata

    Bello la prima impressione era un libro noioso.Anche i miei compagni di scuola lo definivano poco interessante e invece mi ha stupito pieno di suspanse e mistero😁

  • Inserito il 19-04-2017 per il libro La luna è dei lupi

    Bellissimo forse il più bello di questo concorso. Avvincente, commovente... La mia prima impressione era un romanzo noioso,lungo ma si è dimostrato completamente diverso ☺

  • Inserito il 27-02-2017 per il libro Storia di una volpe

    Il suo libro è bellissimo ha un finale inaspettato e nello stesso tempo un po triste.Forse c'erano alcune parti che avrebbe potuto togliere come ad esempio quella parte in cui i bambini, appena usciti dal crepaccio,hanno incontrato i briganti e sono dovuti ridiscendere.E poi avrei voluto sapere se la volpe dopo quella avventura si intende, sarebbe tornata alla vita selvatica o se avrebbe sempre avuto un profondo contatto con gli uomini.Mi scriva presto tanti saluti grazie.

  • Inserito il 09-02-2017 per il libro Storia di una volpe

    Il suo è un bellissimo libro. Sono rimasta molto colpita dal finale inaspettato e quindi a sorpresa. Lei ha già partecipato a sceglilibro? Mi auguro di leggere altri suoi libri anche se ci sono dei passaggi e delle parole che non ho sempre capito bene. Forse i bambini nel libro, avrebbero potuto non incontrare il brigante all'uscita dal burrone delle streghe e di conseguenza tenersi i sacchi d'oro. Arrivederci e in bocca al lupo per il concorso.

  • Inserito il 28-01-2017 per il libro Il piccolo regno – una storia d’estate

    È un libro bellissimo pieno di suspance. L'idea che i protagonisti siano dei ragazzi che vanno a passare le loro vacanze in campagna mi è piaciuta molto. Solo il finale mi è sembrato un po' triste. Comunque per me è stato un libro bellissimo!!!

  • Inserito il 23-01-2017 per il libro La storia di Marinella una bambina del Vajont

    Questo è un libro bellissimo perchè nella sua semplicità riesce a far commuovere. A me è piaciuto molto il personaggio di Marinella, una bambina piena di fantasia, e mi è piaciuta molto anche l'idea di ambientare il suo libro a Longarone perchè ti fa riflettere sui disastri che può fare l'uomo. Come le è venuto in mente?