gabbiano

Commenti di gabbiano:

  • Inserito il 03-04-2017 per il libro Storia di una volpe

    1a parte: Questo libro è quello ke più mi è piaciuto in assoluto.In particolare il magico legame venutosi a creare tra Giona e la volpe dopo essersi scambiato quel primo sguardo tra loro ha accompagnato come un filo sottile tutta la trama coinvogendomi completamente in qst emozionante avventura pag. dopo pag.Il testo all'inizio appariva comico e scanzonato in seguito è stato + imprevedibile e la suspance ke produce nel lettore è molta tanto ke ti sembra di accompagnare Giona nel suo percorso ora interpretando la parte della volpe ora del volpaio o di un semplice ragazzo scomparso 1 anno prima e ke ritroverà di nuovo la libertà...

  • Inserito il 03-04-2017 per il libro Storia di una volpe

    2a parte.Forti sono le emozioni come il momento dell'incontro tra Rino e la madre ma anke di quello di Giona ed il padre ke lo aspettava ansioso e pieno di sensi di colpa x averlo lasciato partire.Ho trovato fuori dal comune il comportam. del ragazzo ke pur di salvare la vita ad 1 qualsiasi volpe ma con cui aveva 1 legame speciale decide di lasciare tutto x intraprendere 1 imprevedibile viaggio.Anke la volpe aiuta + volte Giona in nome dell'amicizia..Questo libro mi ha fatta sognare...

  • Inserito il 03-04-2017 per il libro La luna è dei lupi

    Il libro non mi è piaciuto molto per le scene drammatiche che si presentavano nel testo. Per la mia sensibilità risultava difficile riuscire a proseguire nella lettura senza provare dolore per le vittime dei diversi agguati. Sono ben consapevole che nella natura è normale che un animale più forte attacchi uno più debole: è la legge della sopravvivenza..Tuttavia le descrizioni dei paesaggi sono tamente suggestive e reali ,così come le situazioni che vive il branco dei lupi, che ti ritrovi ad immaginare di essere uno di loro.

  • Inserito il 03-04-2017 per il libro Storia di una volpe

    (commento di voto) Storia di una volpe

  • Inserito il 11-01-2017 per il libro Matilde di Canossa e la freccia avvelenata

    Cara Vanna il tuo libro mi ha sorpreso molto; era da tanto che non leggevo un libro cosi' bello!Vorrei rileggerlo un'altra volta... La trama del racconto è misteriosa e allo stesso tempo avventurosa. La persona che più mi ha incuriosito ed intrigato è stata Matilde di Canossa: mi è piaciuto il suo carattere impavido e un po' malizioso e nel contempo dolce e ribelle. Anche Berta, la nutrice di Matilde, mi è piaciuta molto per la cura amorevole con cui seguiva Matilde. L'ambientazione di questo racconto che si sviluppa nell'epoca del Medioevo e in diversi splendidi castelli mi ha colpito perché mi ha affascinato molto.